Renato Trapani

MIRIAM DI NAZARETH

da Gerusalemme a noi

 

Perché un mese con Maria? E perché no? Sarei tentato di lasciare questo interrogativo come unica risposta alla domanda.

Durante il primo lockdown siamo stati costretti a vivere il mese di maggio attraverso catechesi on-line. Quell’esperienza mi ha sollecitato a riaprire i cassetti della memoria per ripescare alcune riflessioni, proposte ai giovani della Diocesi quando ero incaricato per la Pastorale Giovanile, per realizzare un itinerario che potesse adattarsi a ogni fascia di età e facilmente condivisibile in Rete. Oggi, raccolte e sistemate, diventano un sussidio da condividere e promuovere tra giovani e adulti.

La pratica del mese di maggio è ancora molto diffusa, anche tra i giovani; spesso, però, prevalgono forme devozionali (novene, fioretti…) e c’è poca consapevolezza di quanto, invece, pregare Maria significhi percorrere una via più breve per arrivare a Gesù.

Ecco allora riproposto un sussidio semplice, che non ha pretese di approfondimento biblico-teologico, né ha l’obiettivo di trovare spiegazioni alle grandi questioni mariane. È solo un piccolo aiuto per conoscere un po’ meglio Maria e avere dei riferimenti in più per un cammino di consacrazione a Lei da poter utilizzare in qualsiasi momento, non solo durante il mese di maggio.

***

Formato cm 14,8 x 21       Pagine 160

ISBN 979-12-80654-09-0

€ 15,00

acquistalo su carelloedizioni.shop

o scrivi a ordini@carelloedizioni.com

***

Don Renato Trapani è sacerdote dell’Arcidiocesi di Benevento. Ordinato il 15 settembre 1990, è direttore dell’Ufficio per il laicato e delegato per l’Ordo Virginum diocesano. Animatore della scuola di preghiera, è stato padre spirituale nel seminario maggiore di Benevento e assistente del settore giovani di Azione Cattolica diocesana. Già incaricato per la Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi, è attualmente parroco unico delle sei parrocchie che formano l’unità pastorale di Cervinara, in provincia di Avellino.