«Sogno e poesia sono indubbiamente i due aspetti che maggiormente denotano lo spirito dell’umanità in ciascuno dei suoi ambiti: dalla religione alla filosofia; dalla scienza all’arte.
Non c’è aspetto, manufatto o costruzione umana che non sia intrisa di sogno e di poesia. Non già e non solo perché il sogno, come scrive Freud, è la via règia dell’inconscio. Non già e non solo perché la poesia ha intrinsecamente e etimologicamente quell’aspetto pragmatico del fare. Ma è nell’Ars combinatoria dei due termini che si compie quell’opera di costruzione del verso, distante in ciascun caso da qualunque tentativo di misurazione o catalogazione […]». (Dall’Introduzione di Mario Boetti).

Sogno e poesia

Marco Lodi

poesie

112 pagine, € 14,00

ISBN 978-88-96864-74-6